+39 02 94750217 sales@tanaza.com

Raccogli numeri di telefono verificati attraverso la tua rete WiFi

raccogli numeri di telefono verificati attraverso la tua rete WiFi

In Tanaza, uno dei nostri obiettivi è sviluppare nuove funzionalità a seconda delle esigenze dei nostri clienti.

Proprio per questo motivo, gli amministratori di reti WiFi possono ora creare un form personalizzato con la verifica del numero telefonico.

Questa nuova funzionalità consente ai professionisti del WiFi di verificare i numeri di telefono degli utenti quando questi si autenticano alla rete WiFi attraverso un form custom.

L’autenticazione tramite form custom consente di raccogliere dati sulla propria clientela e arricchire il proprio database di contatti per scopi di marketing. Per esempio, utilizzando il form custom, l’amministratore della rete WiFi di un centro commerciale può chiedere agli utenti età, genere, marca di abbigliamento preferita, o chiedere loro se desiderano ricevere offerte speciali via email.

Raccogliere numeri di telefono verificati degli utenti WiFi attraverso la splash page

Oltre a dati personali e indirizzo email, l’amministratore di una rete WiFi può adesso chiedere agli utenti di inserire e verificare il proprio numero di telefono semplicemente aggiungendo il campo “phone number (with SMS verification)” al form custom. Quando l’utente compila il form e invia il modulo, al suo numero di telefono sarà inviata una OTP (One Time Password) che l’utente dovrà inserire nella splash page per completare il processo di autenticazione.

Raccogliendo questi dati, i fornitori del servizio hotspot potranno utilizzarli per campagne promozionali, ad esempio di SMS marketing, dopo aver richiesto il consenso al trattamento dei dati ai propri utenti.

Inoltre, ogni utente può accedere alla rete utilizzando un solo numero di telefono per più dispositivi, e questo permette all’amministratore della rete di calcolare meglio il numero di utenti unici.

splash page editor Tanaza - aggiungi campo telefono con verifica tramite SMS

Raccogli più dati sui tuoi utenti WiFi attraverso il social login e i form custom

social login e form custom

Tanaza ha sviluppato una funzionalità per aiutare gli amministratori delle reti WiFi a raccogliere ulteriori informazioni oltre ai dati già raccolti attraverso i metodi di autenticazione come il social login (Facebook, Twitter, Instagram, ecc.).

Una volta raccolti, questi dati possono essere analizzati e usati per la pianificazione e la messa a punto di campagne promozionali altamente profilate (ad esempio, campagne di email marketing).

 

Perché è importante raccogliere dati degli utenti WiFi

Quando l’utente accede a una rete utilizzando un metodo di autenticazione come il social login, il sistema raccoglie alcuni dati dell’utente (ad esempio genere, età, nome, cognome, indirizzo email e città). Tuttavia, poiché le piattaforme social hanno adottato delle policy molto stringenti per la protezione dei dati dei propri utenti, gli utenti possono personalizzare il livello di visibilità dei propri profili e decidere di tenere private le informazioni personali sui propri profili social.

Per questo motivo, Tanaza ha combinato due metodi di autenticazione esistenti per compensare la mancanza di dati che potrebbe verificarsi utilizzandone solo uno. Questa funzionalità fornisce un sistema che consente agli amministratori di rete di richiedere informazioni aggiuntive ai propri utenti WiFi attivando l’autenticazione basata su un form personalizzato (custom form authentication) dopo il social login che gli utenti devono compilare prima di connettersi alla rete WiFi.

Come implementare questa funzionalità su una rete WiFi pubblica

Per raccogliere più dati sugli utenti WiFi, oltre a quelli raccolti con il metodo di autenticazione iniziale (ad esempio, il social login), l’amministratore della rete WiFi può semplicemente attivare l’autenticazione attraverso un form personalizzato (pre-filled form-based authentication). In questo modo, verrà chiesto agli utenti di compilare un form personalizzato per completare il login. L’opzione può essere attivata nelle impostazioni avanzate dei diversi metodi di social login sullo splash page editor di Tanaza.

Questa funzionalità è molto utile per reti pubbliche in luoghi come negozi, supermercati, scuole o università. Richiedendo, ad esempio, il numero di matricola o quello di una carta fedeltà, i professionisti del WiFi possono offrire sconti mirati e condividere contenuti personalizzati con l’utente. Inoltre, questo strumento può fare anche da sistema di verifica dell’accesso, ad esempio richiedendo il numero di telefono all’utente per procedere con l’autenticazione.

Grazie alle informazioni dal profilo social dell’utente che si è connesso al WiFi – se le sue impostazioni di privacy lo consentono – e quelli raccolti tramite il form personalizzato, i professionisti del WiFi possono rivolgersi ai propri utenti con contenuti promozionali e email di marketing personalizzate.

 

Di seguito una breve GIF che illustra il processo di login:

Prova Tanaza gratuitamente

Prenota una demo

Il sistema hotspot di Tanaza per gli utenti Cisco Meraki

Il sistema hotspot di Tanaza è ora compatibile con i dispositivi indoor e outdoor di Cisco Meraki.

La compatibilità di Tanaza con Cisco Meraki consente ai fornitori di reti WiFi di utilizzare le funzionalità hotspot di Tanaza sui dispositivi Meraki, senza sostituire il firmware del produttore del dispositivo.

L’integrazione con Cisco Meraki consente agli utenti della dashboard Meraki Cloud di continuare a gestire i propri access point dall’interfaccia Meraki utilizzando allo stesso tempo il captive portal Tanaza. Con Tanaza, gli amministratori di reti WiFi possono anche personalizzare la pagina di login per reti multivendor, vale a dire composte da access point di marchi diversi (incluso Meraki), da un’unica dashboard centralizzata.

Grazie a questa nuova integrazione, gli utenti Cisco Meraki possono realizzare hotspot gratuiti e a pagamento utilizzando il captive portal di Tanaza. Questo significa che i fornitori di reti WiFi che utilizzano Cisco Meraki potranno creare e personalizzare le pagine di accesso dei propri hotspot, raccogliere dati sugli utenti WiFi, e sfruttare le proprie reti per scopi di marketing.

 

Le funzionalità hotspot di Tanaza come la dashboard per l’analisi dei dati WiFi, l’opzione “remember me” e l’editor di splash page WiFi con il suo strumento pubblicitario e diversi metodi di autenticazione (i form custom, il social login, il sistema di couponing ecc.) saranno disponibili per gli hotspot WiFi basati su dispositivi Cisco Meraki.

>> Scopri come sfruttare al meglio le funzionalità hotspot di Tanaza con i dispositivi Cisco Meraki

Questa compatibilità è ancora in BETA ed è disponibile su richiesta per qualsiasi dispositivo Meraki.

Se siete interessati a testare questa nuova integrazione, per favore scrivete a sales@tanaza.com.

 

La compatibilità di Tanaza con dispositivi di fascia enterprise

Tanaza fornisce un software all-in-one, che potenzia le funzionalità di access point di terze parti sia economici che di alto livello, fornendo inoltre un software hotspot estremamente semplice da utilizzare.

Per questo motivo, raccogliamo costantemente i feedback della nostra community per nuove potenziali funzionalità da sviluppare e abbiamo deciso di rendere il sistema hotspot di Tanaza compatibile con i dispositivi Cisco Meraki.

>> Scopri come utilizzare Tanaza con i dispositivi di fascia enterprise (es. Cisco Meraki, Ruckus)

Le 4 funzionalità più richieste dai professionisti del WiFi

The 4 more requested features for WiFi professionals

La tecnologia WiFi evolve velocemente (basti pensare all’imminente introduzione dello standard wireless WiFi6, anche conosciuto come 802.11ax) e le esigenze dei nostri partner evolvono di conseguenza. Noi di Tanaza siamo focalizzati sullo sviluppo dei nostri clienti e, di conseguenza, selezioniamo le nuove feature da sviluppare a seconda delle loro esigenze e dell’evolversi del mercato.
In questo articolo elenchiamo le 4 funzionalità più richieste dai nostri clienti: si tratta di idee che stiamo considerando di sviluppare nei prossimi mesi.
Vi invitiamo a votare le funzionalità che più vi interessano sul sito web della nostra community, success.tanaza.com.

Rendere il nostro software WiFi compatibile con dispositivi 3G/4G

Una delle feature più richieste dai nostri clienti è la compatibilità del software di Tanaza con i dispositivi 3G e 4G. Molti dei nostri clienti utilizzano già questa soluzione, che suggerisce di aggiungere, attraverso un cavo ethernet, un dispositivo Tanaza-powered al proprio dispositivo 3G/4G già in uso. Questa operazione richiede due dispositivi per ciascuna installazione, e che entrambi siano connessi attraverso la propria porta Ethernet, che non è sempre disponibile in tutti i dispositivi.

Questa nuova funzionalità prevede di  supportare i dispositivi 3G/4G, cosicché i clienti Tanaza possano implementare un captive portal su un dispositivo con SIM card, e gestire reti da remoto in molte location diverse. Questa feature potrebbe essere particolarmente utile per progetti WiFi nel settore dei trasporti pubblici. Ad esempio, una compagnia di trasporti pubblici potrebbe equipaggiare i propri autobus con dispositivi 3G o 4G per offrire il WiFi ai propri passeggeri in viaggio. La compagnia potrebbe decidere di offrire questo servizio gratuitamente o creare un hotspot WiFi a pagamento.

Per aiutare i clienti Tanaza a sviluppare i propri progetti nel settore del trasporto pubblico, stiamo valutando di supportare dispositivi 3G/4G di fascia media come il DLINK DWR 953 e DWR 921; entrambi utilizzano una sim card per ottenere connettività a internet.
Esempio di scenario possibile: una compagnia di autobus che equipaggia i propri veicoli con dispositivi 3G/4G ed implementa un captive portal con autenticazione attraverso coupon. La prima opzione offerta è configurato con un numero limitato di dispositivi, di tempo e di banda, ma il servizio è offerto gratuitamente. Gli utenti WiFi possono anche decidere di optare per l’acquisto di un coupon per navigare a banda piena e senza limiti di tempo sulla rete WiFi.

Integrazione di un sistema di pagamento self-service (come PayPal) nella splash page Tanaza

Integrare un sistema di pagamento self-service nella splash page di Tanaza potrebbe semplificare e velocizzare il processo di implementazione di una rete WiFi a pagamento per i provider di soluzioni WiFi.

L’attuale esperienza di accesso alla rete per gli utenti WiFi è la seguente:

  1. L’utente clicca sul link esterno presente nella splash page Tanaza
  2. L’utente viene reindirizzato su una pagina di pagamento creata dall’amministratore della rete WiFi
  3. L’utente acquista il coupon su questa pagina web e riceve un codice
  4. Una volta autenticato, l’utente deve cliccare su un link per tornare indietro alla splash page.
  5. Infine, l’utente inserisce il codice del coupon nella splash page Tanaza per accedere a internet.

Integrando un sistema di pagamento self-service come PayPal direttamente nella splash page Tanaza, l’amministratore della rete WiFi dovrebbe semplicemente aggiungere l’opzione all’editor di splash page, configurare il processo di acquisto dei coupon e inviare in automatico la password all’utente WiFi. In questo scenario, l’esperienza degli utenti WiFi risulterebbe più semplice.
Questa feature potrebbe essere particolarmente utile per provider di servizi satellitari, fornitori di servizi internet e internet wireless per monetizzare le proprie infrastrutture WiFi. Ad esempio, l’integrazione di un sistema di pagamento self-service consentirebbe ai provider di servizi satellitari di vendere facilmente l’accesso a internet ai fornitori di soluzioni WiFi e distribuire il WiFi in diversi posti nel mondo.

Integrazione di Tanaza con i Property Management System (PMS)

Tanaza ha molti clienti che lavorano con il settore alberghiero, dove i sistemi di couponing sono particolarmente richiesti. Tanaza include un sistema di couponing che facilita l’implementazione delle reti, soprattutto quando è necessario creare SSID diversi e configurare il controllo della larghezza di banda per SSID, stabilire il numero di dispositivi collegati per persona e il numero di utenti simultanei per SSID, creare password personalizzate, impostare una durata massima per sessione di navigazione e così via.


Gli hotel manager potrebbero sfruttare maggiormente il proprio sistema di gestione degli ospiti se avessero la possibilità di integrare Tanaza con il proprio Property Management System.
Un Property Management System (noto anche come PMS o Gestionale Alberghiero) è un applicativo software utilizzato per coordinare attività operative del front office (vendite, gestione delle prenotazioni degli ospiti, informazioni sugli ospiti, numeri delle stanze, servizi aggiuntivi eccetera). Integrando il proprio PMS con Tanaza, gli hotel manager potrebbero controllare su un’unica piattaforma i dettagli sui propri ospiti a livello individuale integrandoli con informazioni quali l’SSID alla quale si connettono, il numero di dispositivi connessi, la quota consumata eccetera.

Da un punto di vista di gestione e monitoraggio, l’integrazione tra Tanaza e i PMS potrebbe rappresentare un reale valore aggiunto per chi opera all’interno del settore alberghiero.

Il sistema hotspot di Tanaza disponibile senza installazione su dispositivi Ruckus e Aerohive

Tanaza ha recentemente reso disponibile il suo sistema hotspot per utenti Cisco Meraki, e sta attualmente considerando di svilupparlo anche per dispositivi di Ruckus Wireless e Aerohive senza necessità di installare il software di Tanaza sui dispositivi. L’obiettivo è di fornire ai professionisti delle soluzioni WiFi la possibilità di lavorare con vendor di hardware di livello enterprise, come Ruckus Wireless o Aerohive, e di poter implementare un sistema hotspot completo e semplice da utilizzare.

Inoltre, rispetto ad altri software di hotspot WiFi presenti sul mercato, Tanaza non impone limiti sul numero di utenti connessi contemporaneamente o visualizzazioni della splash page e non impone costi “a consumo” oltre alle licenze, consentendo ai professionisti del WiFi di sviluppare le proprie reti pubbliche in piena efficienza.

Integrando il sistema hotspot di Tanaza senza installazione sui propri dispositivi di livello enterprise, i professionisti del WiFi potrebbero continuare a utilizzare i propri dispositivi mantenendo il sistema proprietario di gestione della rete, configurando la parte di hotspot sulla piattaforma cloud-based di Tanaza.

L’editor di splash page WiFi, il captive portal con diversi metodi di autenticazione, il sistema di couponing, il tool pubblicitario basato sul WiFi e la dashboard per l’analisi dei dati WiFi sono alcune tra le funzionalità disponibili nel sistema hotspot di Tanaza.

4 modi per massimizzare i risultati della tua splash page WiFi

Il captive portal di Tanaza consente agli amministratori delle reti WiFi di creare pagine d’accesso personalizzate ai propri hotspot pubblici. Lo splash page editor di Tanaza da l’opportunità ai professionisti del WiFi e ai gestori della location in cui l’hotspot è stato installato di promuovere e fornire servizi aggiuntivi ai propri utenti WiFi.

Ci sono diversi modi per sfruttare al massimo le potenzialità della pagina di login di un hotspot pubblico, ad esempio incoraggiare gli utenti WiFi a scaricare un’applicazione, a lasciare una recensione su TripAdvisor, a seguire una pagina Facebook o reindirizzandoli su un sito web esterno.

Invitare gli utenti a scaricare un’applicazione

I fornitori di servizi WiFi possono incoraggiare i propri utenti a scaricare un’applicazione iOS o Android prima di accedere a un hotspot pubblico. Questa funzionalità è molto utile nella gestione di hotspot WiFi in location quali musei, catene di ristoranti, centri commerciali, luoghi per eventi sportivi, cliniche private, negozi al dettaglio, outlet, supermercati eccetera.

Aggiungendo un bottone per reindirizzare alla piattaforma di download di un’app (iTunes Store per iOS e/o Google Play Store per Android) sulla splash page Tanaza, l’amministratore dell’hotspot può invitare gli utenti a scaricare l’applicazione e fornire loro servizi aggiuntivi. Ad esempio, un museo potrebbe promuovere la propria applicazione audioguida sulla sua splash page e una catena di abbigliamento potrebbe incoraggiare i visitatori che si trovano nei negozi fisici a scaricare l’applicazione del proprio e-commerce.

Invitare gli utenti a lasciare una recensione per accrescere la popolarità e la reputazione online della location

Tanaza permette ai proprietari di hotel e ristoranti di aumentare la propria visibilità su piattaforme di recensioni come Tripadvisor, Zomato, Yelp eccetera. Gli amministratori della rete WiFi possono aggiungere alla splash page un link (bottone o immagine) verso la pagina TripAdvisor dell’hotel o del ristorante. L’idea è quella di incoraggiare i clienti a lasciare una recensione sulla propria esperienza in cambio della connessione WiFi gratuita, che a sua volta può essere un elemento positivo da considerare nella valutazione. Un’altra idea per sfruttare questa funzionalità potrebbe essere, ad esempio, chiedere di lasciare una recensione in cambio di un caffè gratuito.

Interagire con gli utenti grazie ai “Mi piace” di Facebook e al check-in

Accedendo a una rete WiFi, gli utenti hanno spesso la possibilità di connettersi utilizzando un proprio account social come ad esempio Facebook. In questo caso, i fornitori di hotspot pubblici possono chiedere loro di mettere “mi piace” alla pagina della location in cui si trovano o di geolocalizzarsi lì su Facebook. Questo consente alla location di incrementare la propria visibilità sui social e di interagire di più online con i propri clienti. Per consentire ciò, è necessario semplicemente abilitare la funzione “social actions” sulle impostazioni della splash page.

Suggeriamo di chiedere agli utenti di effettuare solo una tra queste due azioni alla volta.

Infatti, quando si utilizzano le social actions nel sistema hotspot di Tanaza, ci sono tre opzioni a disposizione:

  • La prima è la richiesta del solo “Mi Piace”
  • La seconda è la richiesta del solo Check-in
  • La terza è la richiesta sia del “Mi Piace” che del Check-in.

 

Uno scenario possibile è che all’utente venga chiesto un “Mi piace”, e quindi si connetta a Internet. Quando si collega la seconda volta alla rete, a seconda delle impostazioni, può essere nuovamente chiesto il “Mi piace” (se non è stato dato in precedenza) o un check-in in un luogo specifico.

 

Leggi questo articolo per sapere di più sul social login

 

Usare una splash page esterna per offrire servizi di login aggiuntivi

Tanaza permette agli amministratori delle reti WiFi di configurare una splash page esterna e fornire servizi aggiuntivi agli utenti WiFi utilizzando un Radius server esterno insieme alla propria infrastruttura Tanaza. Questa funzionalità è molto utile in uno scenario come il supermercato, dove l’amministratore può implementare il login o attraverso una fidelity card. Inoltre, la splash page esterna può essere usata quando gli amministratori della rete WiFi vogliono abilitare la propria splash page (diversa da quella di Tanaza) o gateway SMS.

Leggi questo articolo per ulteriori informazioni

Per concludere, la personalizzazione della pagina di login di un hotspot pubblico è un elemento fondamentale nel piano di comunicazione e marketing di qualsiasi azienda che voglia promuovere e fornire servizi aggiuntivi ai clienti attraverso la propria rete WiFi. Consente infatti alle aziende di compensare i costi dell’infrastruttura WiFi, ma anche di migliorare l’esperienza finale dei propri utenti.

WiFi4EU: i prossimi step dell’iniziativa

Dopo la cancellazione della prima call, pubblicata dalla Commissione europea il 15 maggio, la gara per WiFi4EU – l’iniziativa promossa dall’Unione Europea per la diffusione della connessione WiFi gratuita negli spazi pubblici – è stata ufficialmente riaperta il 7 novembre alle 13:00 CET, e chiusa il 9 novembre alle 17:00 CET. Tuttavia, saranno annunciate nei prossimi due anni altre tre call, all’incirca una ogni sei mesi.

>> Scopri di più su WiFi4EU nel nostro articolo precedente

 

Il motivo della cancellazione della prima call

Il primo bando ha visto un enorme afflusso di registrazioni, ma a causa di problemi tecnici (un bug che ha consentito ad alcuni comuni di applicare prima dell’apertura del bando, mentre impediva ad altri di fare lo stesso a bando aperto) il portale WiFi4EU è stato chiuso poche ore dopo.

Quando la call è stata riaperta, tutte le registrazioni già completate erano ancora valide e le municipalità registrate sono state in grado di applicare nuovamente in pochi passaggi. Oltre 13.000 comuni europei si sono registrati al bando per diventare idonei all’ottenimento delle sovvenzioni.

Se. in qualità di comune, hai fatto domanda durante il primo bando annullato e desideri verificare se la tua richiesta è stata mantenuta valida, inserisci le tue credenziali sul portale WiFi4EU.

>> Guarda il nostro webinar gratuito su WiFi4EU (in inglese)

 

L’annuncio dei vincitori e gli step successivi

I vincitori saranno annunciati circa sei settimane dopo la chiusura del concorso; successivamente, i comuni selezionati riceveranno un’e-mail con la richiesta di firmare un accordo di sovvenzione.

Aggiornamento: il 7 dicembre, sul portale di WiFi4EU è stata pubblicata la lista dei 2.800 comuni che hanno vinto il primo bando WiFi4EU, per il quale sono stati stanziati 42 milioni di euro. I comuni italiani vincitori sono 224 su un totale di 3.202 municipalità italiane registratesi alla prima call.

>> Leggi la comunicazione ufficiale e la lista dei comuni vincitori del primo bando WiFi4EU per paese.

I progetti saranno selezionati in base all’ordine di arrivo (first-come-first-served), poiché ogni stato membro dispone di un numero limitato di voucher (circa 2.500) per l’installazione di hotspot WiFi pubblici.

Ogni voucher è destinato a coprire l’attrezzatura e i costi di installazione (CAPEX) degli hotspot Wi-Fi, fino ad un massimo di 15.000 euro: se i costi superano tale importo, la differenza sarà a carico del beneficiario. Altri costi (come la manutenzione e il costo per la connessione a Internet) saranno a carico del comune stesso e non potranno essere coperti dai fondi europei.

I beneficiari di ciascun voucher avranno un anno e mezzo di tempo per installare e gestire gli hotspot, selezionando gli spazi pubblici che saranno dotati di WiFi e appaltando l’installazione dell’apparecchiatura a uno o più fornitori. Dopo l’attivazione dell’hotspot, i comuni dovranno garantire il WiFi gratuito per almeno tre anni. Il voucher assegnato a un comune dovrà essere incassato da un singolo fornitore e non può essere diviso tra più fornitori.

I comuni sceglieranno i propri fornitori di hardware WiFi e servizi di installazione da un elenco selezionato di fornitori pubblicato sul portale WiFi4EU.

Tanaza è in questa lista e fornisce i suoi servizi WiFi in tutti i paesi membri dell’UE, attraverso la sua vasta rete di partner autorizzati.

 

Come registrarsi alle prossime call di WiFi4EU

Anche se il primo bando è ormai chiuso, i comuni potranno registrarsi per i prossimi. I comuni e le istituzioni locali che intendono partecipare a questo progetto devono registrarsi sul portale WiFi4EU per essere informati tempestivamente sulle tempistiche della richiesta.

La registrazione dovrà essere accompagnata dalla «prova dell’approvazione», da parte del rappresentante legale della municipalità, dalla copia dell’atto con cui è stato nominato e da copia di un suo documento d’identità.

 

Il futuro del progetto WiFi4EU

Dopo i bandi annunciati, la seconda fase del progetto WiFi4EU (che inizierà nel 2019) sarà incentrata sul monitoraggio remoto e l’accesso “seamless” a tutte le reti distribuite.

Il piano prevede l’introduzione di una singola piattaforma di autenticazione e autorizzazione che consente agli utenti di registrare le proprie credenziali e di spostarsi  tra gli hotspot WiFi4EU, senza dover accedere ogni volta o registrarsi a nuovi hotspot. Inoltre, è previsto un sistema di monitoraggio da remoto che garantirà che tutte le reti siano operative e funzionanti durante il periodo di 3 anni; attraverso questa piattaforma la Commissione sarà inoltre in grado di monitorare a distanza la qualità della connessione di tutti gli hotspot WiFi4EU.