+39 02 94750217 sales@tanaza.com

In Italia il WiFi resta più veloce delle connessioni da rete mobile

da | Feb 5, 2019 | Ultime novità | 0 commenti

WiFi advertising: how to leverage WiFi networks in public places

Uno studio condotto da OpenSignal, organizzazione specializzata nella mappatura della copertura wireless, dichiara che il WiFi, in Italia, continua ad offrire una connessione più veloce della rete mobile.

Secondo la ricerca di OpenSignal, la velocità media di scaricamento del WiFi in Italia è di 19,9 Mbps contro i 17,4 della rete mobile. Il merito, in questo caso, è della presenza capillare di reti fisse su fibra o comunque ad alta velocità.

Per quanto invece riguarda la differenza tra la velocità di scaricamento della rete 4G e quella del Wi-Fi, anche in Italia la rete mobile è superiore: +2.8 Mbps. Al 31 marzo scorso, OpenSignal ha certificato che, in ambito 4G, Vodafone “realizza[va] il miglior risultato per l’accessibilità alla rete, per la velocità di connessione e di download a livello nazionale ed [era] prima, da sola a pari merito, per velocità e disponibilità nelle 10 maggiori città italiane”, in quanto garantiva un accesso alla rete 4G dell’84% del totale di sua competenza (+4% rispetto a ottobre 2017) e una velocità di download pari a 33,9 Mbps (+1,6 Mbps rispetto a ottobre 2017).

Studio OpenSignal: Velocità WiFi vs Mobile

Fonte: OpenSignal

 

I paesi in cui le connessioni WiFi risultano più veloci di quelle da rete mobile sono quelli in cui le connessioni domestiche si sono sviluppate maggiormente: in particolare, i tre stati in cui le misurazioni da WiFi sono risultate nettamente più veloci di quelle da rete mobile sono Hong Kong (con una media di 53,3 Mbps della rete fissa contro i 14,7 di quella mobile), Singapore (72,8 Mbps del WiFi contro i 38,8 della rete mobile) e Stati Uniti (42,4 Mbps della rete fissa contro i 17,2 di quella mobile). Anche nelle nazioni che hanno una linea relativamente giovane o in fase di rinnovamento, generalmente la velocità del WiFi è superiore quella delle reti mobili: la Corea del Sud fa registrare 56,3 Mbps del WiFi contro 45 Mbps della rete mobile e la Romania 35,6 contro 19,1.

La velocità delle connessioni mobili supera invece quella del WiFi in 33 paesi al mondo: in Australia, la rete fissa si ferma a una media di 21,6 Mbps mentre quella mobile presenta una media di 34,6 Mbps; in Austria la rete fissa si attesta a 20,7 Mbps contro i 25,6 di quella mobile; in Repubblica Ceca a 18,6 contro 28,8 Mbps); in Libano la velocità media delle connessioni WiFi è soltanto di 2,5 Mbps mentre quella delle reti LTE raggiunge i 14,8 Mbps.

L’arrivo, entro il 2019, delle prime reti 5G, con una velocità teorica di 100 Mbps e la promessa di una rete ancora più affidabile e stabile, potrebbe cambiare le regole del gioco. Ma il WiFi non perderà la sua importanza: è una rete più economica, supportata da tantissime categorie di prodotti, e ha una maggior capacità nei punti dove il traffico è più congestionato rispetto alla rete mobile.