+39 02 94750217 sales@tanaza.com

WiFi 4 e WiFi 5: la nuova nomenclatura semplificata per gli standard WiFi

da | Nov 28, 2018

La WiFi Alliance ha di recente annunciato un cambiamento radicale nella nomenclatura degli standard WiFi IEEE 802.11, usati per distinguere le varie tecnologie delle reti WLAN. La Wi-Fi Alliance ha deciso di introdurre questa denominazione semplificata per evitare confusione, dato che le varie generazioni della tecnologia WiFi IEEE 802.11 avevano nomi molto simili da loro.

Semplificazione dei nomi tecnici degli standard WiFi

Per chiunque abbia mai provato ad acquistare un dispositivo WiFi senza essere particolarmente familiare con questo settore, comprendere la differenza fra le generazioni di tecnologia WiFi e le differenze tra dispositivi può essere davvero difficile. Questi nomi tecnici, composti da una lunga serie di numeri seguiti da lettere apparentemente casuali, possono sembrare privi di senso per chiunque non abbia una buona conoscenza della terminologia WiFi, rendendo difficile decifrare ciò a cui le diverse lettere effettivamente si riferiscono.

Il perché di questo cambiamento nella nomenclatura WiFi
La nuova nomenclatura degli standard WiFi servirà ad aiutare i consumatori a prendere decisioni più informate sulle reti alle quali si connettono e sui dispositivi wireless che acquistano. La modifica ha riguardato i più diffusi standard WiFi come 802.11n e 802.11ac, che sono i più recenti e tra i più diffusi, specialmente per l’implementazione di reti domestiche e negli uffici. Rinominando queste tecnologie, la WiFi Alliance sostituisce questi codici alfanumerici con una sequenza numerica, ovvero WiFi 4 e WiFi 5.

D’ora in poi, lo standard conosciuto come 802.11ac sarà chiamato WiFi5, in quanto si tratta della quinta versione della generazione Wi-Fi IEEE 802.11. Di conseguenza, lo standard 802.11n (noto anche come Wireless N), sarà noto come WiFi4, poiché si tratta di una versione precedente allo standard 802.11ac e la quarta versione ad essere stata sviluppata.
Abbreviando e semplificando questi nomi tecnici, per gli utenti sarà molto più semplice comprendere la differenza tra le versioni. Infatti, più alto è il numero della versione, migliore è la tecnologia WiFi in termini di velocità e larghezza di banda.


Per quanto invece riguarda la prossima generazione di Wi-Fi basata sulla tecnologia 802.11ax, in arrivo nel 2019, la WiFi Alliance ha confermato che questa sarà indicata come WiFi6.