+39 02 94750217 sales@tanaza.com

WiFi a pagamento: come configurare un sistema di couponing

da | Gen 11, 2019 | Ultime novità | 0 commenti

WiFi a pagamento - configurazione del sistema di couponing Tanaza

Installare hotspot WiFi nei luoghi pubblici è oggi un servizio fondamentale che consente di migliorare l’esperienza dei clienti, conoscerli meglio e interagire con loro. Se è vero che di solito gli utenti si aspettano di potersi connettere a una rete WiFi gratuitamente, in alcuni casi particolari sono disposti a pagare per avere accesso ad internet. Infatti, in uno studio condotto da Devicescape su un campione di 3.000 persone intervistate, circa il 25% ha dichiarato che potrebbe pagare fino a 3 dollari per un’ora di WiFi.

Quando si tratta di offrire connessione WiFi a pagamento, la principale sfida per il fornitore di servizi WiFi è trovare un equilibrio tra il prezzo del WiFi e il servizio offerto. Consigliamo ai professionisti del WiFi di configurare un hotspot a pagamento solo se non sono presenti hotspot gratuiti nella stessa area. L’amministratore della rete WiFi dovrebbe infatti fornire un valore aggiunto ai propri utenti per incentivarli a usufruire del servizio a pagamento. Ad esempio, quando non sono disponibili alternative gratuite o quando l’utente necessita di banda aggiuntiva per la sua navigazione in internet, un servizio di navigazione WiFi a pagamento potrebbe essere percepito come valore.

Gli ambienti nei quali tipicamente vengono installati hotspot WiFi a pagamento sono luoghi pubblici come aeroporti, stazioni ferroviarie, hotel, villaggi turistici o location per conferenze ed eventi. Utilizzando il sistema di couponing Tanaza per la realizzazione di un hotspot WiFi a pagamento, gli amministratori della rete WiFi possono gestire la data di scadenza, la durata della sessione, il numero di dispositivi consentiti, la larghezza di banda per SSID e la quantità massima di dati in download e upload, e questo consente di proporre offerte diverse ai propri utenti WiFi.

Una possibile configurazione per un hotspot WiFi a pagamento in un aeroporto, ad esempio, potrebbe prevedere i primi 30 minuti di navigazione gratuita, con dati di upload limitati. Gli utenti che lo desiderano, poi, potranno acquistare dei coupon per una navigazione senza limiti.

La pagina di login personalizzata deve mostrare agli utenti WiFi le diverse opzioni che hanno a disposizione, ad esempio con un messaggio come: “usa il WiFi gratis per 30 minuti. Acquista un coupon per navigare in internet senza limiti”.
I coupon possono essere venduti direttamente alla reception o tramite splash page esterne collegate a sistemi di pagamento o alla piattaforma PayPal.

WiFi a pagamento in aeroporto

Il sistema di couponing di Tanaza consente agli amministratori di reti WiFi di generare rapidamente enormi quantità di coupon e di controllarne l’utilizzo.
Tutti i dettagli a livello di singolo coupon sono memorizzati sulla Tanaza Dashboard: lo stato di utilizzo (utilizzato / non utilizzato), la data di creazione, la data di scadenza, la quota di download, la quota di upload e il numero di dispositivi connessi. I coupon possono anche essere invalidati o ristampati.

Consigliamo agli amministratori di reti WiFi di configurare almeno due SSID pubblici diversi: il primo con larghezza di banda, sessione temporale e numero di dispositivi per utente limitati; il secondo con modalità di accesso coupon, larghezza di banda, sessione e numero di dispositivi per utente illimitati.

Scopri di più su come configurare un hotspot WiFi a pagamento scaricando la presentazione del sistema di couponing di Tanaza!



WiFi a Pagamento: come configurare un sistema di couponing con Tanaza