+39 02 94750217 sales@tanaza.com

Come migliorare l’accesso degli utenti al tuo hotspot WiFi

da | Lug 17, 2017 | Ultime novità | 0 commenti

come semplificare il processo di autenticazione degli utenti agli hotspot WiFi

 

Se si richiedono troppe informazioni personali durante l’accesso degli utenti a una rete Wi-Fi, si corre il rischio di scoraggiare i clienti dal connettersi al tuo hotspot. È consigliabile optare per un processo di autenticazione più semplice e meno laborioso, come ad esempio il social login.

Se gestisci un’attività, come ad esempio un ristorante, un bar, un centro commerciale o un hotel, e fornisci il Wi-Fi gratuito ai tuoi clienti, ricorda di semplificare il più possibile l’accesso agli utenti Wi-Fi al tuo hotspot. Di seguito alcuni suggerimenti per rendere il processo di login alla tua rete Wi-Fi intuitivo ed efficace.

 

Evita le domande invadenti

 

Se chiedi agli utenti di fornire troppe informazioni private – il compleanno, gli interessi principali, la posizione, etc. – è probabile che questi abbandoneranno il processo di autenticazione alla tua rete Wi-Fi. Inoltre, considerando che le persone navigano online usando soprattutto gli smartphone, ha più senso dare priorità ai metodi di registrazione facilmente visibili su schermi di piccole dimensioni: ad esempio, chiedere solamente un indirizzo email è sufficiente. In alternativa, puoi permettere agli utenti di registrarsi usando Facebook, in modo da accedere ad alcuni dati personali (sesso, posizione, etc.) senza utilizzare metodi di login troppo complessi.

 

Poni le domande giuste

 

Nel configurare la pagina di login per l’autenticazione degli utenti Wi-Fi, pensa attentamente alle informazioni personali che andrai a chiedere. Infatti, i clienti potrebbero ritenere alcune domande inappropriate o fuori contesto e, di conseguenza, decidere di interrompere il processo di login. Ad esempio, gli utenti potrebbero esitare a condividere dati personali, come l’età o il numero di telefono, quando quello che vogliono è semplicemente l’accesso gratuito a internet. In alternativa, puoi includere nella tua pagina di login domande personali unitamente ai motivi per cui ne hai bisogno e l’uso che ne farai: in questo modo, potrai rassicurare gli utenti sulla protezione dei dati da loro forniti.

 

Offri incentivi in cambio di informazioni

 

Raccogliere dati sugli utenti Wi-Fi è fondamentale per analizzare al meglio l’andamento del tuo hotspot Wi-Fi in base ai tuoi obiettivi. Offrire incentivi ai clienti è una strategia vincente per ottenere più informazioni su di loro. Ad esempio, se gestisci un negozio di abbigliamento, puoi aggiungere alla tua pagina login uno sconto che gli utenti possono usare sul loro prossimo acquisto, in cambio di alcuni dati personali, come il sesso o l’età. In questo modo, raccoglierai dati utili per segmentare meglio i tuoi clienti e, allo stesso tempo, i tuoi visitatori otterranno un buono sconto. Allo stesso modo, puoi chiedere agli utenti di dare un “Mi Piace” alla tua pagina Facebook in cambio di un coupon o un’offerta speciale. Ricorda di pubblicare questo tipo di incentivi solo sulla tua pagina Facebook, in modo da renderli fruibili esclusivamente attraverso il tuo canale Facebook.

 

Chiedi meno informazioni per ottenere dati reali

 

Secondo Blue Research, l’88% dei clienti ha rivelato di fornire informazioni false nel creare nuovi account sui siti web. Ciò significa che, talvolta, i dati raccolti sono inattendibili e quindi inutili a fini statistici. Una soluzione a questo problema è usare il login con Facebook, attraverso il quale gli indirizzi email sono sempre verificati.

In alternativa, se vuoi utilizzare l’accesso alla rete tramite email come metodo di autenticazione per gli utenti Wi-Fi, puoi affidarti ai servizi online gratuiti utili per verificare l’autenticità degli indirizzi email. Tuttavia, tieni presente che gli utenti potrebbero abbandonare il processo di login. Infatti, la maggior parte di questi servizi richiede agli utenti di accedere al proprio account di posta elettronica e fare clic su un apposito link: questa serie di passaggi potrebbe essere percepita dagli utenti come una perdita di tempo. Di conseguenza, consigliamo di verificare la veridicità dei dati in un secondo momento, e non durante il processo di autenticazione. In ogni caso, non scoraggiarti all’idea di raccogliere dati inattendibili, poiché è normale che una piccola percentuale di utenti si rifiuti di fornire informazioni reali.

 

Evita le password

 

Chiedere agli utenti di inserire una password per accedere alla tua rete Wi-Fi non sembra essere l’opzione migliore: secondo la ricerca, 9 clienti su 10 affermano di abbandonare un sito web del quale non ricordano la password o le informazioni fornite per il login, invece di rispondere alle domande di sicurezza o inserire una nuova password. Questo trend si traduce in un’opportunità mancata in termini di utenti di ritorno per la tua attività, poiché i clienti non tornerebbero sul tuo sito web e non userebbero il tuo Wi-Fi. In genere, i metodi tradizionali per accedere alle reti Wi-Fi, come ad esempio il processo di richiedere una password, non sono percepiti positivamente dagli utenti.

 

Qual è il metodo di autenticazione migliore?

 

Tra tutti processi di login utilizzabili, il social login è quello che porta più vantaggi, sia alla tua attività che ai tuoi clienti. Infatti, dando la possibilità agli utenti Wi-Fi di accedere al tuo hotspot attraverso i propri account social – Facebook, Instagram, Twitter, etc. – puoi raccogliere informazioni utili in modo rapido e immediato: ad esempio, puoi ottenere indirizzi email, numeri di telefono, nomi e cognomi degli utenti Wi-Fi, e salvare i dati sul tuo database per poi elaborare le tue statistiche mirate.

Allo stesso tempo, usando i propri account social, i clienti non perdono tempo ad accedere alla tua rete, e il fatto che venga richiesto loro di inserire più di una volta le proprie credenziali social non è un problema: le persone ricordano quasi sempre le password dei propri social network preferiti. Inoltre, il social login ha un impatto positivo sul comportamento di acquisto dei consumatori: infatti, le persone sono più inclini a fare acquisti quando le loro cerchie di amici commentano positivamente e pubblicano post dei prodotti in questione sui social.

Attraverso la funzionalità di social login, Tanaza può aiutarti ad aumentare l’immagine del tuo marchio e a migliorare l’esperienza Wi-Fi dei tuoi utenti: attraverso la pagina di login facile da usare fornita da Tanaza, gli utenti possono accedere al tuo hotspot Wi-Fi usando i propri account social. Inoltre, puoi incoraggiarli a dare un “Mi Piace” alla tua pagina Facebook e a condividere la loro posizione, in modo da aumentare ulteriormente la visibilità del tuo marchio sui social media. Una volta raccolti i dati degli utenti, puoi accedere alla dashboard di Tanaza per l’analisi dei dati e creare le tue statistiche in modo efficace.

 

Scopri di più sul social login e sulla cattura dei dati