+39 02 94750217 sales@tanaza.com

120 milioni di euro per il Wi-Fi gratuito in Europa

da | Giu 21, 2017 | Ultime novità | 0 commenti

La Commissione europea stanzierà 120 milioni di euro per finanziare il progetto della Commissione del Presidente Juncker che fornirà il Wi-Fi gratuito a 8000 città e comunità locali europee.

È quasi trascorso un anno da quando il presidente della Commissione Europea Juncker, durante il suo discorso sullo stato dell’Unione, ha lanciato l’iniziativa con l’obiettivo di dotare tra le 6 e 8mila municipalità europee di un accesso gratuito al Wi-Fi. Oggi il momento è arrivato.

L’iniziativa WiFi4EU è stata approvata il 29 maggio, tuttavia la procedura per accedere ai fondi non è ancora stata resa pubblica (ma sarà disponibile prima della fine di quest’anno).

 

Cosa c’è da sapere sul programma WiFi4EU…

LUOGHI COINVOLTI. Il programma si rivolge a tutti i luoghi pubblici menzionati da un’autorità locale o da un governo dell’EU, compresi parchi, piazze, biblioteche, ospedali, uffici pubblici, etc.

WI-FI SIA PER USO INTERNO CHE ESTERNO. Le persone potranno accedere al Wi-Fi sia in luoghi chiusi che in ambienti esterni.

OBIETTIVI. Gli obiettivi di questo progetto sono di incentivare il turismo, permettendo ai cittadini di accedere ai servizi digitali, e di migliorare l’assistenza sanitaria.

PROCEDURE SEMPLIFICATE. Sembra che l’Unione Europea fornirà voucher per l’acquisto di dispositivi wireless e per il pagamento delle relative installazioni.

APPROCCIO “CHI PRIMA ARRIVA, MEGLIO ALLOGGIA”. Le richieste per accedere ai fondi europei saranno esaminate e selezionate in base all’ordine di arrivo.

TRA LE 6 E 8MILA COMUNITÀ COINVOLTE. Il programma non include solo grandi città, come precedentemente riportato dai media. Al contrario, sembra che ci saranno fondi disponibili per dotare almeno 8000 città europee del servizio di Wi-Fi pubblico gratuito.

MANUTENZIONE E SOTTOSCRIZIONI. I costi per la manutenzione degli hotspot Wi-Fi e di eventuali sottoscrizioni (o acquisti di licenze) non saranno coperti dai fondi europei.

IL WI-FI ARRIVERÀ DOVE ORA NON C’È. I luoghi privi di connettività Wi-Fi pubblica saranno avvantaggiati nel processo di selezione.

Cosa significa tutto questo per ospedali, biblioteche, luoghi pubblici e in generale per tutte le municipalità che vogliono offrire il Wi-Fi?

Per le municipalità l’iniziativa si traduce in risparmi elevati per quanto riguarda i costi relativi all’installazione di reti Wi-Fi performanti. Tanaza assisterà tutte le municipalità e le autorità locali che vogliono richiedere i fondi dell’Unione Europea nel selezionare l’attrezzatura migliore da acquistare per i propri locali.

Dal momento che l’Unione Europea finanzierà l’acquisto delle attrezzature WiFi, è molto importante fare una stima corretta del numero di utenti WiFi e, in particolare, di come useranno internet.

Perché Tanaza è la scelta migliore?

Se stai usando Tanaza, parti avvantaggiato: infatti, hai la libertà di usare router di produttori diversi! Grazie a questa opportunità puoi usare il meglio del meglio sul mercato. Ad esempio, puoi acquistare un modello AC del vendor Uquiti per la sala computer della tua biblioteca, dove l’uso di internet è molto intenso, e optare per dispositivi 802.11n a prezzi più convenienti per il Wi-Fi negli ambienti esterni, come ad esempio nei parchi, dove la densità è minore e l’uso di internet non è così intenso.

Inoltre, devi sapere che acquistare un router Wi-Fi non significa installare una rete Wi-Fi pubblica nella tua municipalità. Infatti, i fondi europei coprono esclusivamente l’acquisto delle attrezzature Wi-Fi, ma non è abbastanza. Ad esempio, avrai bisogno di un sistema che permetta ai tuoi utenti Wi-Fi di accedere alla tua rete in modo semplice: ad esempio, il sistema di Tanaza permette di effettuare il login su una piattaforma chiamata “captive portal” e include funzionalità di social login (come, ad esempio, l’autenticazione al Wi-Fi usando Facebook, Twitter, Instagram…).

E non è tutto. Una volta acquistati gli access point della tua rete, potresti avere bisogno di qualcuno che effettui un sopralluogo per stabilire dove posizionare i dispositivi dove la copertura del segnale è perfetta e senza interferenze. Sul mercato ci sono molti professionisti che possono aiutare le municipalità a identificare gli ostacoli fisici che potrebbero ostacolare la diffusione del segnale (laghi, alberi, pareti…), le fonti di possibili interferenze e le strategie per evitarle. In alcune installazioni potrebbe essere necessario installare il dispositivo sul soffitto o su una parete. In questo caso, l’assistenza di un professionista di sistemi Wi-Fi è fondamentale. (Tanaza dispone di un vasto network di partner autorizzati qualora ne avessi bisogno).

Non da ultimo, dopo aver installato la tua rete Wi-Fi avrai bisogno di un professionista di software che si occupi di gestire i dispositivi, provvedere alla loro manutenzione, cambiare le configurazioni se necessario… ma senza recarsi sul luogo, altrimenti spenderesti una fortuna! È qui che entra in gioco Tanaza. Tanaza è un software che include tutte le funzionalità ad un prezzo accessibile per gestire, monitorare e provvedere alla manutenzione delle reti multi-vendor dal cloud  – con facilità, da remoto e velocemente grazie a una dashboard centralizzata! Ti serve aiuto con il tuo progetto? Compila il nostro form e ti contatteremo al più presto!