Piano Scuola Digitale 2020

Piano Scuola Digitale – Partita la consultazione per il piano di interventi

Come sarà il nuovo anno scolastico post pandemia da COVID-19?
Tra tante incertezze e poca chiarezza sulle regole da seguire, riguardo mascherine, distanziamento e trasporti pubblici, la scuola riparte in Italia ufficialmente il 14 settembre.
La previsione è di riprendere con le
lezioni in presenza, ma ancor prima dell’inizio, si prospettano notevoli difficoltà organizzative, ad esempio la mancanza di docenti, e strutturali, per cui le scuole non sembrano essere pronte alle esigenze tecnologiche che la didattica attuale richiede.

Il Piano Scuola digitale è stato ideato proprio con l’intento di potenziare la tecnologia a disposizione delle scuole e soprattutto la connettività, portando negli istituti la banda ultralarga.

All’interno del più generale progetto Piano Scuola 2020-2021, trova posto il programma avviato dal Comitato per la diffusione della Banda Ultralarga, Piano Scuola digitale, a cui Tanaza aderisce come partner per la gestione software delle reti WiFi.

L’Italia è ancora in una condizione di forte ritardo per quanto riguarda la diffusione dell’utilizzo di reti WiFi. Il programma è stato avviato proprio con lo scopo di accelerare le tempistiche. Sono stati quindi stanziati oltre 400 milioni di euro come fondi destinati alla realizzazione di una rete Internet con caratteristiche adatte alle sedi scolastiche di tutto il territorio nazionale, potenziando la connettività grazie alla banda ultralarga.

Gli enti coinvolti stanno valutando tutte le possibili sinergie

Dopo l’incontro dello scorso 30 luglio, tra una delegazione di Assinter Italia, la rete delle società pubbliche nel settore ICT – Information & Communication Technology – per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione, e Infratel Italia, si è cercato di fare il punto sulle possibili sinergie in vista dell’accelerazione del piano BUL.
Nel corso della discussione, si sono analizzati i progressi del piano BUL aree bianche, già affidato ad Open Fiber, e valutate possibili sinergie tra le società pubbliche rappresentate da Assinter Italia ed Infratel Italia.

Si è, inoltre, discusso proprio delle modalità operative del Piano Scuola che vedrà in prima linea alcune società regionali con Infratel Italia nella realizzazione delle infrastrutture.

La collaborazione con le società regionali sarà fondamentale per dare una spinta definitiva alla realizzazione delle opere affidate alla concessionaria Open Fiber.

Piano Scuola: partita la consultazione per il piano di interventi per la banda ultralarga

Su incarico del Ministero dello Sviluppo Economico è stato pubblicato sul sito di Infratel Italia, l’avviso di consultazione pubblica, degli Orientamenti dell’Unione europea per l’applicazione delle norme in materia di aiuti di Stato in relazione allo sviluppo rapido di reti a banda larga, come stabilito dal COBUL lo scorso 5 maggio 2020.

L’obiettivo è quello di dotare gli istituti scolastici di servizi di connettività con banda ultralarga fino a 1 Gbit/s e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s per la durata di 5 anni. Il Piano Scuola digitale prevede di fornire servizi di connettività ad oltre 30.000 scuole medie e superiori pubbliche su tutto il territorio nazionale, nonché a tutte le scuole primarie e dell’infanzia pubbliche situate nelle aree già interessate da interventi infrastrutturali, nell’ambito del piano banda ultralarga che interessa le “aree bianche”. Questi interventi hanno lo scopo di supportare le esigenze di connettività funzionali all’erogazione e fruizione della didattica per studenti e docenti.

A conclusione della consultazione pubblica, il piano di intervento in esame sarà notificato alla Commissione europea, per poi essere disciplinato da un apposito decreto del Ministro dello Sviluppo Economico.

I soggetti interessati potranno presentare eventuali osservazioni, entro il 15 settembre 2020 alle ore 13, all’indirizzo e-mail consultazione@infratelitalia.it.

E’ possibile consultare il documento sul Piano di interventi infrastrutturali per la banda ultralarga nelle scuole e l’allegato con il dettaglio degli interventi.

Scopri la piattaforma Tanaza per gestire reti WiFi nelle scuole

Scopri di più su Tanaza e in che modo può rappresentare il tuo partner ideale per implementare reti WiFi nelle scuole.

Scarica la brochure
Tanaza OS

Related articles:

 

Tanaza aderisce al Piano Scuola come partner per la gestione software delle reti WiFi

https://www.tanaza.com/blog/wifi-nelle-scuole/