Reti Wireless nelle Scuole - Funzionalità per infrastrutture solide

Le funzionalità per implementare una solida infrastruttura wireless nelle scuole

Piano Scuola è il fondo istituito a livello nazionale, per velocizzare l’installazione e la digitalizzazione dell’infrastruttura IT delle scuole.

Attualmente, l’Italia vede un forte divario rispetto agli altri Paesi europei, soprattutto in termini di diffusione dell’utilizzo di reti WiFi. Il programma è stato avviato proprio con l’intento di colmare definitivamente questo gap.

Sono stati infatti stanziati oltre 400 milioni di euro per la realizzazione di una rete Internet adeguata negli istituti scolastici di tutto il territorio nazionale, potenziando la connettività grazie alla banda ultralarga.
La velocità di connessione negli edifici raggiungerà 1 Gbps con 100 Mbps di banda garantita, per un totale di 32.213 plessi scolastici. I costi copriranno le spese strutturali e la connettività per la durata di 5 anni.

Leggi di più sul Piano Scuola nel nostro articolo: Tanaza aderisce al Piano Scuola come partner per la gestione software delle reti wireless nelle scuole.

Funzionalità da considerare nelle reti WiFi scolastiche

Gli operatori dovranno tenere in considerazione alcune funzionalità fondamentali per una corretta progettazione, pianificazione e implementazione di reti wireless in situazioni ad alta densità, come le scuole. 

Cloud pubblico

Quando si parla di implementazioni di reti WiFi nelle scuole, il cloud pubblico rappresenta l’opzione migliore per gestire soluzioni di sicurezza wireless dal cloud. Il cloud pubblico offre un’infrastruttura potente e le applicazioni più adatte a semplificare la gestione della rete e la sua sicurezza.

Inoltre, il public cloud consente di scalare senza limiti e senza interruzioni, e riduce il TCO, ovvero il calcolo di tutti i costi del ciclo di vita di un’apparecchiatura informatica IT, per l’acquisto, l’installazione, la gestione, la manutenzione e il suo smaltimento.

Monitoraggio da remoto

Il monitoraggio da remoto elimina la necessità per gli operatori IT di di essere fisicamente presenti sul posto per verificare lo stato della rete.
La possibilità di monitorare in remoto consente agli operatori di controllare ogni parte della rete da qualsiasi luogo e di essere avvisati tempestivamente dei problemi che interessano tutte le aree della rete, come indicatori di prestazione della rete WiFi e statistiche in tempo reale, sia a livello di rete WiFi sia a livello di access point.
Ogni access point parla individualmente con il cloud, non ci sono single point of failure che si avrebbero invece con controller, e di fatto l’impianto è modulabile come si preferisce, visto che la comunicazione col cloud è diretta tra cloud stesso e access point.

Web content filtering

Per garantire una maggiore sicurezza della rete, è importante tutelare con i giusti meccanismi di crittografia l’ambiente Internet nelle scuole, più facilmente esposto a rischi. Creare, dunque, una policy granulare per garantire che gli studenti siano protetti da siti web dannosi e non affidabili diventa essenziale nella progettazione di reti all’interno degli ambienti educativi.

Il Web content filtering consente proprio di configurare un sistema di filtro dei contenuti su tutta la rete, in modo da garantire una navigazione sicura per gli utenti. Grazie a questo strumento, la scuola può bloccare la navigazione di siti web inappropriati, ad esempio, contenuti pornografici, siti di scommesse e siti di malware.

Se vuoi conoscere tutte le funzionalità più adatte all’implementazione delle reti WiFi nelle scuole, scarica qui il nostro eBook e scopri anche come Tanaza può aiutarti nel progetto Piano Scuola.

eBook “WiFi nel settore dell’istruzione”

 

Cosa imparerai:

  • Le best practice per la progettazione di reti wireless ad alta densità nel settore dell’istruzione
  • Qual è la tipologia di cloud da utilizzare nelle scuole
  • Come implementare un Accesso Wireless sicuro
  • Qual è la funzione del walled garden nelle reti scolastiche
  • Come controllare le reti WiFi da remoto
  • Come controllare i requisiti di banda per evitare un sovraccarico

Scarica
l’eBook